Hot

TRA POESIA E SAPORI: UN VIAGGIO ENOGASTRONOMICO NELL’OLTREPO’

Focus Oltrepo
Font size:
Print

Un’esperienza straordinaria che combina la scoperta di un’antica tradizione culinaria e vinicola con l’esplorazione di un territorio ricco di bellezze naturali e cultura.

L’enogastronomia rappresenta una parte fondamentale dell’identità e della cultura dell’Oltrepò Pavese. Questo territorio è celebre per la sua ricca tradizione culinaria e vinicola, che gioca un ruolo centrale nella vita e nell’orgoglio delle comunità locali.

Per questo motivo, visitare l’Oltrepò Pavese e organizzare un tour enogastronomico per l’Oltrepò Pavese rappresentano due esperienze completamente diverse, poiché nel secondo caso si ha l’opportunità di immergersi nell’essenza e nella storia di questo territorio in modo completo.

Ora, con il caldo che non è più soffocante e il freddo non ha ancora cominciato a farsi troppo pungente, questo è il periodo giusto per intraprendere un tour enogastronomico per l’Oltrepò Pavese, un’alternativa perfetta per trascorrere un fine settimana immersi nel buon gusto e nelle tradizioni.

Immaginando di organizzare un tour enogastronomico di due giorni in queste zone, l’itinerario potrebbe comporsi nel seguente modo: il primo giorno il viaggio inizia a Santa Maria della Versa, una delle località più famose per la produzione di vini di qualità. Lì sarà possibile prenotare visite all’interno delle cantine per una degustazione di vini locali e scoprire così le caratteristiche dei diversi vigneti. Nel pomeriggio è possibile fare una bella passeggiata tra le vigne pittoresche dell’Oltrepò Pavese, entrando a stretto contatto con la natura circondati da un paesaggio collinare mozzafiato.

Dopo aver esplorato la produzione vinicola dell’Oltrepo, si passa alle prelibatezze culinarie della zona. Durante la seconda giornata difatti si visiterà inizialmente Menconico, la patria del tartufo, dove sarà possibile percorrere a piedi i boschi e unirsi a un’escursione di caccia al tartufo guidata, imparando a distinguere le diverse specie di tartufo, un’esperienza autentica e ricca di tradizione che non può che essere seguita da un bel pranzo in un ristorante locale dove potere assaporare piatti a base di tartufo e i famosi formaggi prodotti in questo borgo che hanno storie e tradizioni secolari.  

Nel pomeriggio si cambia meta e si andrà a Varzi, un pittoresco borgo dell’Oltrepò Pavese famoso per la sua produzione di salumi e formaggi, ma anche per la sua torta di mandorle. Queste prelibatezze potranno essere degustate in una delle attività ricettive del borgo ammirando la bellezza senza tempo di questo posto.

Ecco un itinerario per trascorrere un eccezionale fine settimana all’insegna del buon cibo e del buon vino, immersi tra i borghi storici dell’Oltrepò Pavese. Questa esperienza, senza dubbio, sarà indimenticabile e in grado di regalare l’opportunità di esplorare un territorio ricco di storia e di sapori, un autentico viaggio nei tesori enogastronomici della regione.

Related Posts
or

For faster login or register use your social account.

Connect with Facebook