Hot

70 ANNI AL SERVIZIO DELLA SALUTE E DEL TERRITORIO: VILLA ESPERIA

Focus Oltrepo
Focus Oltrepo
Focus Oltrepo
Focus Oltrepo
Focus Oltrepo
Font size:
Print

Nel verde di Salice  Terme, una struttura all‘avanguardia è diventata una vera eccellenza nel campo della cura e riabilitazione. In grado di attirare pazienti da tutta Italia, rappresenta un concreto esempio  di dedizione e servizio nell‘Oltrepò Pavese

Il benessere e la salute di un territorio passano, anche, da esempi di eccellenza come questo dove l‘imprenditoria sanitaria è volta a creare benessere sia per i numerosi dipendenti in forza, sia a contribuire in modo sinergico con altre imprese nello sviluppo del territorio ma, soprattutto, ad aiutare le persone a tutelare la propria salute e, in non pochi casi, a ritrovarla.

Era il 1951 quando il Dott. Alessandro Terzi, a Salice Terme, iniziava le attività di una struttura sanitaria che nel corso del tempo ha saputo crescere ed evolversi, affrontando anche una trasformazione strutturale e organizzativa in cui multiprofessionalità, tecnologia e integrazione sono stati gli elementi chiave per arrivare ad essere una vera e propria cittadella della salute.

Anche oggi la struttura conferma il proprio impegno nella risposta ai bisogni dei pazienti e del territorio mettendosi a disposizione nel fronte contro il Covid19 nelle complesse attività di riabilitazione successive all’infezione da Coronavirus.

È il lato umano, unito all’attenzione e alla qualità, che da sempre contraddistingue le scelte della Casa di Cura e del Gruppo che si è progressivamente costituito. Villa Esperia è, prima di tutto, un team multiprofessionale di operatori che integrano le rispettive competenze per costruire percorsi di salute e fornire prestazioni sanitarie di livello.

La ricerca di soluzioni sempre più rispondenti alle esigenze rilevate ha anche condotto ad un processo di crescita e di scelte tecnologiche d’avanguardia, così da garantire al paziente strumenti di diagnosi e cura di ultima generazione.

Villa Esperia nasce negli anni 50 in una splendida villa liberty situata di fronte al celebre parco delle Terme di Salice.Nel 2005, per far fronte alle necessità dei bisogni del territorio, viene trasferita in una nuova struttura, un moderno ed efficiente ospedale con 116 posti letto suddivisi in quattro reparti dedicati alla riabilitazione neuromotoria, cardiologica, pneumologica e dei disturbi della sfera nutrizionale e dell’obesità impiegando circa 300 risorse fra personale medico, sanitario, sociosanitario ed amministrativo.

Ogni reparto dispone di una propria equipe che ha un solo e unico obiettivo: rieducare i pazienti per riportarli il prima possibile alla propria vita di sempre, dagli affetti al lavoro, studiando in sinergia tra i vari specialisti dei percorsi riabilitativi individualizzati che mirano alla guarigione o, comunque, al raggiungimento della massima autonomia. 

«Possiamo contare su un‘equipe professionale di assoluta efficienza, risorse tecnologiche e trattamenti all’avanguardia» queste le parole dell’instancabile ed energica Dottoressa Adele Andriulo, Direttore Sanitario di Villa Esperia. «Abbiamo un gioiello di cui andiamo molto fieri: si chiama Lokomat -  utile per la riabilitazione robotizzata - e in questo momento siamo una delle poche strutture in Italia ad averlo tutti i giorni in funzione» continua la Dottoressa.

Villa Esperia, un esempio di eccellenza immersa nelle verdi colline dell’Oltrepò’. Un colpo d‘occhio non così comune, per gli italiani abituati alle leggendarie strutture della sanità. Presso la struttura, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o in solvenza, sono disponibili check up personalizzati, visite specialistiche, terapie e diagnostica erogati sia in regime ambulatoriale sia di MAC (Macroattività Ambulatoriale Complessa). La struttura, inoltre, è attiva sul territorio attraverso il servizio di C-DOM (Cure Domiciliari) e di radiologia domiciliare.

Dalle parole della Dr.ssa Andriulo emergono, con vigore e determinazione, tenacia e altruismo. Elementi alla base della propria cultura sanitaria che ha trasferito in questa struttura ospedaliera di primo livello e che rappresenta una perla rara nel panorama sanitario nazionale e che ha trovato, in Salice Terme, un terreno fertile nel quale svilupparsi. 

Related Posts
or

For faster login or register use your social account.

Connect with Facebook