Hot

I formaggi dell’Oltrepò pavese: UN VIAGGIO CULINARIO SENZA PRECEDENTID

Focus Oltrepo
Font size:
Print

Nell‘Oltrepò pavese si trovano numerose aziende agricole e caseifici tradizionali che producono formaggi locali, spesso utilizzando tecniche artigianali tramandate di generazione in generazione.

La produzione gastronomica è una realtà molto importante nell‘Oltrepò pavese, in quanto è in grado di raccontare la storia di questo territorio e di diffonderla nel mondo. Questa zona, caratterizzata da colline e terreni fertili, è ideale per l‘allevamento di bestiame e la produzione di latte di alta qualità, utilizzato poi per la creazione di formaggi pregiati.

I formaggi che vengono prodotti nell‘Oltrepò pavese spaziano in vario genere, da quelli freschi a quelli stagionati, offrendo una vasta gamma di gusti e sapori. Alcuni dei formaggi più tipici e rinomati del territorio sono:

  •          Il caprino dell‘Oltrepò pavese: proveniente dal latte di capra delle razze locali dei tradizionali allevamenti di collina e di montagna dell‘Oltrepò;
  •          La crescenza : si tratta di un prodotto a breve stagionatura appartenente alla famiglia degli stracchini, ottenuto dal latte vaccino intero e pastorizzato;
  •          La formaggella di Menconico : dove il termine «formaggella» indica una seria numerosa di prodotti, difatti ogni località del territorio è in grado distinguere la propria formaggella dalle altre, attraverso soli piccoli dettagli;
  •          Il formaggio d‘Alpe : si tratta di una produzione tipica d‘alpeggio ed esso può essere realizzato in tre tipologie ovvero grasso, semigrasso e misto
  •          Il gorgonzola DOP : secondo un‘antica leggenda venne prodotto per la prima volta da un casaro innamorato che per uscire la sera con la sua bella si dimenticò di finire il lavoro, così il giorno dopo mescolò insieme al latte fresco i resti del giorno prima di creare così un formaggio mai visto prima;
  •          Il grana padano DOP : dove una regola antica di mille anni, messa a punto dai Cistercensi nella pianura del Po, da vita al rinomatissimo Grana Padano Dop.
  •          Il nisso di Menconico : si tratta di una vera e propria prelibatezza in quanto piccoli microrganismi vengono aggiunti alle forme prima della stagionatura, per dargli quel sapore piccante e caratteristico;
  •          Il quartirolo lombardo DOP : è un formaggio molle da tavola prodotto esclusivamente con latte vaccino intero o parzialmente scremato;
  •          Il taleggio Dop : è caratterizzato da una sottile e morbida con la caratteristica microflora grigio bluastra mentre la pasta si presenta uniforme con un gusto leggermente aromatico;
  •          Il pizzocorno : viene prodotto nell‘omonimo borgo nel cuore della valle Staffora e si ottiene dalle due mungiture della sera e della mattina

La produzione di questi formaggi e altri prodotti caseari nell‘Oltrepò pavese è parte integrante della tradizione e dell‘economia locale. Gli allevatori ei produttori di formaggi della regione seguono rigidi standard di qualità per garantire prodotti eccellenti, apprezzati sia a livello nazionale che internazionale. La varietà dei formaggi prodotti permette ai consumatori di scoprire una vasta gamma di sapori e di apprezzare l‘arte casearia dell‘Oltrepò pavese.

Related Posts
or

For faster login or register use your social account.

Connect with Facebook