Hot

GUSTI E SAPORI DELLA TRADIZIONE: IL PINOT NERO «LA QUERCIA» 2017 E I SUOI ABBINAMENTI

Focus Oltrepo
Font size:
Print

Il Pinot Nero «La Quercia» 2017, prodotto dall’azienda agricola La Casaia, si unisce armoniosamente a piatti succulenti di questa stagione, un’alleanza tra maestria enologica e la tradizione culinaria che dona vita a un’esperienza sensoriale unica.

In questo periodo dell’anno, quando le foglie assumono tonalità calde e la frescura dell’autunno si fa sentire nell’aria, c’è un’atmosfera unica che avvolge il piacere di sedersi a tavola. E’ il momento perfetto per esplorare gli abbinamenti sorprendenti tra i piatti tradizionali e i vini pregiati dell’Oltrepò Pavese. Oggi, desideriamo introdurre un vino straordinario proveniente dall’azienda agricola La Casaia: Il Pino Nero «La Quercia» 2017. Questo vino, con la sua personalità audace e complessa, si presenta come un partner ideale per una varietà di piatti succulenti che caratterizzano questi mesi.

Tra i profumi che danzano nel calice del Pinot Nero «La Quercia» 2017, emergono suggestive note di sottobosco, amarena e ciliegia, avvolte da una profondità che invita a esplorare ulteriormente. In bocca, l’eleganza del vitigno si manifesta attraverso una mineralità ben definita, mentre un tannino vellutato amplifica la persistenza degli aromi. Questo vino, frutto di una selezione attenta di uve Pinot Nero e di una vinificazione meticolosa, racconta la storia delle terre lombarde, in particolare dell’Oltrepò Pavese, dove il vigneto sorge nel comune di Santa Giuletta, a 250 metri s.l.m., con un’esposizione al sole che dona carattere e complessità alle uve.

L’accurata raccolta delle uve a mano e la successiva vinificazione, che include una lunga macerazione delle bucce per 14-16 giorni a temperature controllate, sono parte integrante del processo che dà vita a questo vino di alta qualità. L’allevamento dei vigneti a guyot basso, il terreno argilloso-limoso e la metodologia di produzione attenta e rispettosa delle piante sono elementi chiave che conferiscono al Pinot Nero «La Quercia» 2017 la sua personalità distintiva.

Dopo un affinamento di 8-10 mesi in vasche di acciaio inox, il vino riposa in bottiglia per un periodo aggiuntivo prima di essere commercializzato, un periodo che permette di esprimere appieno la complessità e la ricchezza di questo vino. Il Pinot Nero «La Quercia» 2017, con la sua espressione autentica e avvolgente, è un invito a esplorare i sapori e le tradizioni  di questa stagione, creando un’esperienza gastronomica indimenticabile quando accompagnato a piatti  robusti come le pappardelle al ragù di cinghiale, lo stracotto  di manzo con polenta e la tagliata di angus con funghi porcini.

Related Posts
or

For faster login or register use your social account.

Connect with Facebook